Monitorare gli accessi al sito

Dopo aver pubblicato il sito web, è necessario tenere sotto controllo il traffico in ingresso e in uscita dei visitatori in modo da verificarne il comportamento e la provenienza. Queste informazioni sono importanti per poter iniziare l'ottimizzazione del sito e delle pagine. Grazie ai software di statistica (alcuni di questi sono gratuiti, altri a pagamento) potete avere un quadro completo degli accessi al vostro sito: potrete infatti sapere quali pagine i vostri utenti visitatano e con che ordine, da dove essi provengono (motori di ricerca, siti ecc), verificare quali sono le pagine di maggiore interesse o quelle che invece necessitano migliorie, il tempo trascorso sul vostro sito e sulle singole pagine, verificare l'efficacia delle vostre campagne di pubblicizzazione e molto altro ancora...

Solo conoscendo questi dati avremo la possibilità di ottimizzare ciascuna delle pagine del sito per adeguare continuamente il nostro sito alle esigenze dei visitatori e del nostro target. Una pagina che viene visitata da molte persone perché è posizionata bene nei motori, ma in cui i visitatori si soffermano sulla pagina soltanto 10 secondi è chiaro che abbiamo sbagliato qualcosa. Conoscere il numero di visitatori unici è importante ma non sufficiente: aver avuto 5.000 visitatori unici significa solo che 5.000 persone sono entrate nel nostro sito e se ne sono andate. Utile informazione sarebbe quella di conoscere anche quali pagine hanno visitato e quanto tempo sono rimasti collegati al nostro sito web.

I programmi che utilizzo sono: Shinystat e Google Analytics .
Entrambi sono gratuiti ma quello di google offre strumenti più sofisticati rispetto a Shinystat (almeno nella sua versione gratuita).